Probabilita’ di vincita Gratta e Vinci

 

Probabilita’ di vincita Gratta e Vinci: l’AAMS ha reso noto il rapporto tra i biglietti venduti e quelli vincenti in ricevitoria.

Le probabilita’ di vincita Gratta e Vinci: cosa dice l’AAMS

L’AAMS ha reso noto il rapporto con i biglietti venduti. Questo rapporto viene legalizzato da AAMS nelle formula di un biglietto vincente su 3,60. Acquistando quattro biglietti, il giocatore ha la certezza matematica che uno sia vincente.
probabilita'; di vincita Gratta e Vinci
Questo non è sempre vero: se una persona che entrata prima in ricevitoria ha trovato quattro biglietti vincenti, gli altri otto non porteranno una vincita. Le probabilita’ di vincita Gratta e Vinci, però, non dicono l’importo della vincita. Sui quattro biglietti, potrete anche una vincita da un Euro. In ogni caso, per motivi di trasparenza, l’AAMS ha deciso di inserire in una pagina dedicata tutte le percentuali dei giochi più diffusi e più venduti. Veniamo così a sapere che il notissimo “Miliardario” ha una possibilità su 4 biglietti di dare una vittoria, mentre il “Turista per Sempre” favorisce il giocatore una volta su 3,74. Diversamente capita al 7 e mezzo, famoso Gratta & Vinci da un Euro che è vincente una volta su 3,86 biglietti. Naturalmente, le probabilità non dipendono da quanti soldi spendete, né da AAMS (che comunque vi garantisce dando le regole), ma da chi emette i biglietti, ovvero lo Stato, che guadagna una bella percentuale sui biglietti venduti e su quelli vincenti. Il “Grande vincitore” è sempre pronto a tassare e a riscuotere, mantenendo però le probabilita’ per evitare il gioco illegale.
probabilita' di vincita Gratta e Vinci

Le probabilita’ di vincita Gratta e Vinci per l’AAMS

L’importo e la vincita non dipende dal rapporto della vincita stessa, sancito dal garante per i giochi . Infatti, tutto dipende da quello che viene stampato sul biglietto da grattare (anche i gesti scaramantici non c’entrano!), ma possiamo dire che costringere i gestori a “restituire” parte dei soldi dei biglietti venduti ai giocatori è più che giusto per tutelare i consumatori. Ricordate sempre di non esagerare, anche se c’è l’AAMS a tutelarti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche:close